DIETRO LA MASCHERA – Poesia di Simone Morana Cyla

D’incenso e spezie
la stanza si ammantava
la fioca luce intima
rapiva e mi ammaliava

Una morbida figura
lo scarlatto suo velluto
enigmatica presenza
dal viso sconosciuto

Silenzio seducente
un incontro inaspettato
incantevole il suo corpo
ed io agitato e senza fiato

È un calore ritrovato
come sole dopo inverni
sveglia i sensi e brucia dentro
sulle labbra mie impazienti

È come se capissi
ogni suo piccolo segreto
soltanto da un suo tremito
dal cenno del suo invito

Si tolse quella maschera
ed io ebbi un sussulto
rividi la mia adolescenza
teneramente avvolto

Simone Morana Cyla

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...